Sei in:
Home

CONTINUIAMO COSI'

19 April 2014 ore 17:35.

Tutte le interviste del post partita di Milan-Livorno. Mister Clarence Seedorf: "Continueremo con questa intensità e questo approccio".

MILANO - Queste le interviste del post partita di Milan-Livorno dopo la vittoria dei Rossoneri allo stadio San Siro:

MISTER CLARENCE SEEDORF
"Oggi sentivo che il Pazzo poteva segnare. Pazzini è un ragazzo che ha sempre cercato di dare il massimo, lo vedevo bene e pensavo che avesse gli spazi giusti, gli ho detto entra e segna, è andata bene. Abbiamo fatto fatica contro il Catania, i ragazzi stavano tirando da tanto e dando il massimo a livello fisico e psicologico. Si erano caricati abbastanza per tirare fuori il risultato col Catania, oggi invece abbiamo dimostrato le qualità di questa rosa. Stiamo crescendo e ci stiamo conoscendo meglio, nulla si inventa, ci vuole tempo per costruire le cose. Continueremo con questa intensità e questo approccio, ci aspetta una grande Roma che sta facendo cose incredibili in questa stagione, cercheremo di dare il meglio. Robinho ha fatto 80 minuti buoni e sono felice di questo, sono contento di poter aver la possibilità di tanta scelta davanti. Felice sia per il risultato della Primavera sia per Stephan, ora aspettiamo la reazione del suo corpo, non vogliamo sbagliare con lui e con nessun infortunato. Vogliamo finire al meglio, abbiamo un obiettivo dichiarato e cercheremo di portarlo a casa, il gruppo l'ha già detto più volte e finiremo al massimo questa stagione. Ringrazio tutti i milanisti per la vicinanza alla squadra che sta migliorando, tanti auguri di Buona Pasqua, con l'augurio di trascorrerla con la famiglia".

GIAMPAOLO PAZZINI
"Sento questo grande affetto da parte di tutti compagni, dalla società e dai tifosi e quindi è per questo che mi sento in colpa quando non riesco a segnare. Ho sbagliato un gol a freddo e poi Mario mi ha messo una palla bellissima, non valeva tanto per la partita ma per il mio morale, sono davvero contento. La partita era chiusa, ma era un gol importante per il mio morale. Stiamo abbastanza bene, cinque vittorie aiutano a farne delle altre, dopo il derby vedremo dove siamo e capiremo cosa potremo fare. Dopo Cagliari ci pensavo al Brasile, ora è difficile perché molti attaccanti hanno fatto bene, io continuerò a ritagliarmi momenti importanti. Siamo contenti di rivedere El Shaarawy, lui morde un po' il freno, ma quando si sta fuori tanto ci vuole un po' per tornare a posto. Questo ginocchio mi ha fatto star male, sono rientrato con voglia ed entusiasmo, avrei preferito qualche gol in più, spero di finire bene e di iniziare altrettanto bene l'anno prossimo. Il pomeriggio di Parma è stato il più basso di quest'anno siamo ripartiti tutti insieme e queste 5 vittorie di fila sono importanti. Siamo ripartiti dopo Parma anche grazie ai tifosi che ci sono stati sempre vicino. Ora c'è la Roma, poi il derby che è una partita a sé, e una squadra come il Milan deve pensare di fare sei punti anche se è difficile. L'Europa League non è quella delle grandi orecchie ma io sarei contento di poterla giocare. Grazie ancora per oggi e per il sostegno che i tifosi mi hanno sempre dimostrato. Un saluto ai tifosi? Passate una buona giornata in famiglia e una Buona Pasqua, ci vediamo Venerdì a Roma".

ADEL TAARABT
" "Adil" mi chiamano a casa, ma potete chiamarmi come volete. Sono molto felice di aver fatto il primo gol a San Siro. Lo aspettavo da tanto, ma la cosa più importante sono i tre punti. A me piace aiutare la squadra, poi se faccio belle giocate quello è un surplus. Ci siamo divertiti tanto oggi con Robinho e Mario Balotelli. Ci siamo scambiati bene la palla e abbiamo dato spettacolo. Ho cercato di fare divertire il pubblico. Nessuno mi conosceva in Italia prima di venire qui, quindi devo ringraziare l'amministratore delegato Adriano Galliani. Quando mi ha portato qui, mi ha detto “ora dimostra chi sei” e sto cercando di farlo. La classifica ora è migliore senza alcun dubbio. Questo è solo un inizio. Ora dobbiamo fare i punti anche contro Roma e Inter. Mi hanno chiesto i miei amici del derby, ma prima c’è la Roma a cui pensare. Anche quello per me sarà un derby perchè li gioca Benatia. Contro l’Inter mi aspetto molto, tante persone mi hanno parlato di questa partita. Mi diverto tanto quando gioco e ho cercato di far divertire il pubblico. Io cerco solo di fare il meglio possibile e quando è possibile aiuto sempre la squadra in tutte le fasi.

KEVIN CONSTANT
"Se oggi i tifosi mi fanno i complimenti li ringrazio, perché mi danno fiducia e spero di proseguire su questa strada. Io avevo e ho voglia di riscatto e ogni volta che mi chiama il mister voglio dare tutto quello che ho per aiutare la squadra. Noi siamo tutti fiduciosi ora grazie ai risultati positivi e quindi giochiamo più facilemente. Non è stato facile superare il momento difficile, ma alla fine il momento di difficoltà è servito, non ci ha demoralizzato ma ci siamo messi tutti al lavoro. Seguiamo il mister, facciamo squadra e continuiamo così. Sono contento che Balo abbia fatto il suo primo gol di testa e che lo abbia fatto su mio assist, ma per me la cosa più importante è che il Milan vinca e che arrivi in Europa League. Dobbiamo lottare col Parma e pensare alle nostre partite. Adesso ci aspetta una partita difficile a Roma, dobbiamo concentrarci su questa. Buona Pasqua a tutti".

CLARENCE SEEDORF (conferenza stampa)
"Ho voluto rispettare la situazione personale del presidente Berlusconi quindi non abbiamo parlato molto. Finché la società non mi dirà qualcosa, io continuerò sulla mia strada, cercando di migliorare la squadra, i risultati e gli obiettivi, cercando di programmare la prossima stagione. La partita con il Parma non è stata la molla per la svolta, già avevamo dato buone risposte con Juve e Atletico, non è stato quell'incontro a scatenare la voglia alla squadra, sarebbe un insulto a questi professionisti desiderosi di uscire da una situazione delicata. La squadra aveva già fatto vedere buone risposte anche prima della constestazione, il Milan sta attraversando un momento di transizione non da adesso. In quel momento i tifosi hanno voluto mostrare i loro sentimenti ma i giocatori già avevamo intrapreso la strada per migliorare la situazione e ora si stanno vedendo i risultati positivi".


Leggi le ultime notizie.

20 April 2014 ore 19:34.
GIOVANISSIMI 2000: MILAN-JUVE 1-0, DOMANI SEMIFINALE CON IL GENOA.
20 April 2014 ore 17:29.
GIOVANISSIMI 2000: LIVORNO, MILAN IN CAMPO CONTRO LA JUVENTUS.
20 April 2014 ore 17:22.
ALLIEVI NAZIONALI: IL MILAN CEDE AL LIVERPOOL IN SEMIFINALE.
20 April 2014 ore 17:20.
TENNIS: MONTECARLO APPLAUDE RICARDO KAKA'.
20 April 2014 ore 10:13.
ALLIEVI NAZIONALI: MILAN-BENFICA AD AMSTERDAM.
20 April 2014 ore 10:09.
BUONA PASQUA A TUTTI I MILANISTI.
20 April 2014 ore 10:08.
GIOVANISSIMI 2000, MEMORIAL GIAMPAGLIA: BUON INIZIO DEL MILAN.
20 April 2014 ore 10:05.
PULCINI 2004: FINALE AL VALENCIA, MA BRAVISSIMI LO STESSO!.
19 April 2014 ore 18:25.
SERIE A, MILAN-LIVORNO: TUTTE LE INTERVISTE DEL POST PARTITA.
19 April 2014 ore 18:20.
MILAN-LIVORNO, MISTER SEEDORF A MILAN CHANNEL: "Continueremo con questa intensità".
19 April 2014 ore 18:13.
MILAN-LIVORNO, GIAMPAOLO PAZZINI A MILAN CHANNEL: "Il gol è importante per il morale".
19 April 2014 ore 18:05.
SERIE A, MILAN-LIVORNO: TUTTE LE FOTO DEI MOMENTI SALIENTI DEL MATCH.
19 April 2014 ore 18:02.
MILAN-LIVORNO, ADEL TAARABT A MILAN CHANNEL: " Felice per il primo gol a San Siro e per i tre punti".
19 April 2014 ore 17:30.
PRIMAVERA, MISTER INZAGHI: "Grande partita, bello spirito".
19 April 2014 ore 17:28.
STEPHAN EL SHAARAWY A MILAN CHANNEL: "Contento di essere rientrato".
19 April 2014 ore 17:05.
SERIE A: I RISULTATI DELLA 34^ GIORNATA.
19 April 2014 ore 17:02.
PRIMAVERA, MILAN-HELLAS VERONA: 2-1 FINALE, ROSSONERI VITTORIOSI.
19 April 2014 ore 16:55.
SERIE A, MILAN-LIVORNO: IL TABELLINO DELLA GARA.
19 April 2014 ore 16:54.
SERIE A, MILAN-LIVORNO: 3 A 0 FINALE, QUINTA VITTORIA CONSECUTIVA.
19 April 2014 ore 16:39.
ALLIEVI NAZIONALI, AEGON FUTURE CUP: FENERBACHE-MILAN 2-3.